Halloween: 10 libri e 17 film adatti ad Ottobre

Halloween: 10 libri e 17 film adatti ad Ottobre

Cominciamo dicendo che Halloween è una delle mie feste preferite, quindi sono di parte (sì, insultatemi pure dicendo che Halloween non è una vera festa. Sono aperta al dibattito. Mentre intaglio la mia zucca e progetto il mio costume dell’anno).

Essendo cresciuta in Italia, quando ero piccola Halloween non sapevo neanche cosa fosse. Oggigiorno ha preso piede anche da noi, sia tra i grandi che tra i piccini, ma io non ho mai avuto occasione di uscire a fare dolcetto o scherzetto, o di decorare la casa con zucche intagliate. Sono pure figlia unica, quindi pensandoci non avrei avuto nessun fratello o sorella maggiore da ricattare per farmi portare in giro a raccogliere dolci.

La cosa certa è che in Italia ho sempre adorato Carnevale. Unendo il travestirsi alla passione per l’horror, mi sembra chiaro come sia arrivata ad amare Halloween.

Per fortuna qui Halloween è una cosa seria. Decorazioni sinistre cominciano a saltare fuori con un mese di anticipo. Tutta Londra si movimenta e si prepara ai millemila party che verranno organizzati la notte del 31 Ottobre.

Personalmente adoro questo periodo dell’anno. Decorazioni pacchiane, intagliare le zucche, il colore arancione ovunque, pensare a come vestirmi il 31 ottobre… Sì, ho anche pensato di rubare un bambino o 2 agli amici affigliati, per avere la scusa di accompagnarli a fare dolcetto o scherzetto (e poi mangiarmi i dolci).

Il 1 ottobre segnala l’inizio ufficiale del Mese di Halloween. Non solo è tempo di pensare al costume dell’anno, ma di vivere Halloween in tutta la sua breve ma intensa gloria.

Ecco qualche consiglio per farvi entrare nella giusta ottica.

Libri

  • L’albero di Halloween: Una favola nera ambientata proprio la notte di Halloween. 7 ragazzini partono alla ricerca dell’amico misteriosamente scomparso, incappando in una serie di avventure grottesche e allucinanti.
  • Dracula: Non penso ci sia bisogno di addentrarsi in una trama dettagliata. La storia del vampiro più famoso del mondo. Dopo il libro guardatevi anche il film del 1992 diretto da Francis Ford Coppola.
  • Il figlio del cimitero: Bod è un ragazzino che abita coi morti. Lettealmente, visto che abita in un cimitero. La sua famiglia viene brutalmente assassinata quando lui è ancora in fasce, e Bod si salva proprio gattonando al cimitero dove viene accolto e cresciuto dai morti, con cui lui riesce a comunicare. Nessuno può fargli del male dentro al cimitero. Ma Bod è vivo. E il richiamo del mondo esterno è più forte del mettere in pericolo la sua stessa vita.
  • Le notti di Salem (ma davvero, qualsiasi cosa di Stephen King è adatta in Ottobre. Questo è il mese del Re): Dimenticatevi Twilight. Qui si parla di vampiri seri come in Dracula. Ben Mears è uno scrittore che torna nel luogo della sua infanzia per esorcizzare demoni del passato. Peccato che ad aspettarlo ci sia tutto un altro tipo di nuovi orrori. Chi è il signor Barlow, il nuovo proprietario della tetra casa Marsten, incubo di  tutti i bambini? Perchè il signor Barlow si vede solo dopo il tramonto? E cosa sta succedendo agli abitanti di Salem’s Lot, che spariscono uno a uno?
  • Le streghe: Uno dei libri della mia infanzia, Dahl è una costante. Chi sono le streghe? Ne conoscete sicuramente qualcuna, perchè vivono tra noi e sono bravissime a mimetizzarsi. Fate attenzione a chi porta sempre i guanti, a chi si gratta spesso la testa, a chi ha le scarpe a punta… e forse riuscirete ad evitare di essere trasformati in roditori.
  • Lasciami entrare (c’è anche il film che merita di essere visto): Adoro questo libro. Parla della tristezza dell’infanzia, del dolore dell’adolescenza, di perdita, di vendetta, ma anche di amore. In un quartiere in degrado di Stoccolma viene ritrovato il cadavere dissanguato di un ragazzo che segna l’inizio di una lunga serie di omicidi. Oskar, il protagonista, è quasi felice di questo improvviso scoppio di violenza. Perchè Oskar non ha una bella vita. Non ha amici, il padre ha lasciato la famiglia, viene costantemente bullizzato dai compagni di scuola ogni giorno, e quando e spaventato si fa la pipì addosso. Poi il cambiamento: una nuova bambina si trasferisce vicino a casa di Oskar. Eli è strana, quasi ancora più strana di Oskar. E’ pallida, gira scalza in mezzo alla neve, esce solo di sera… ma Eli diventa anche l’amica più cara che Oskar abbia mai avuto, dipendenti l’uno dall’altra. Nonostante la morte sia presente in ogni pagina di questo libro, la fine è un vero inno alla vita.
  • Vampiretto: Questo libro ha un valore affettivo. Lo lessi per la prima volta in seconda elementare. Una mia compagna di classe me lo prestò e spesi tutta la ricreazione incollata alle pagine di Vampiretto invece di uscire a giocare con gli altri. Ora lo rileggo quando mi sento particolarmente nostalgica. E’ una serie di libri, tutti brevi e leggibili in due ore. Il libro parla di Anton, un bambino che ha una vera passione per i libri e i film dell’orrore. Fino a che una sera un vero e proprio vampiro bussa alla sua finestra. Rüdiger però non sembra come i vampiri dei film, tra le altre cose per esempio ha paura… del buio!
  • Raven Boys (primo libro di una trilogia): Blue è cresciuta in una famiglia di sensitive, e fin dall’infanzia ha dovuto affrontare il peso di una profezia terribile: è destinata ad uccidere con un bacio il ragazzo di cui si innamorerà. Il primo spirito che Blue vede la notte di San Marco è quello di Gansey, un ragazzo che però è ancora vivo. Da qui le vite di Blue, di Gansey e degli amici di Gansey (chiamati Raven Boys per via dello stemma della scuola che frequentano) si intrecciano e interscambiano. Tutti sono legati, ma come?
  • Frankenstein: Anche qui non credo ci sia bisogno di andare nel dettaglio. La storia del dottor Frankenstein, e di come cerca di costruire e portare in vita una creatura assemblata con parti di cadaveri.
  • Il silenzio degli innocenti: Personalmente considero anche questo thriller un classico. La prima comparsa del dottor Hannibal Lecter, un geniale psichiatra rinchiuso in manicomio perchè è anche un serial killer e cannibale. L’agente dell’FBI Clarice cerca il suo aiuto per incastrare Buffalo Bill, un nuovo serial killer che terrorizza il paese. Quid pro quo Clarice. Anche il film è molto bello.
  • La ragazza che sapeva troppo: Melanie è una bambina intelligentissima che ogni giorno aspetta nella sua cella di essere portata in classe a lezione. Quando arrivano a prenderla, il sergente Parks le tiene una pistola puntata alla testa, mentre altre due persone la legono ad una sedia a rotelle. Melanie scherza dicendo che non morder nessuno, ma nessuno ride. Perchè Melanie è una bambina speciale.
  • La strada: Un altro libro sulla fine del mondo, ma che ha vinto il premio Pulitzer. Un uomo e un bambino, padre e figlio, senza nome. Spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo una strada americana. La fine del viaggio è invisibile, il mondo è finito ed esiste salvezza? L’unica cosa che possono fare è continuare a camminare.

Film

Per tutti

Hocus Pocus (1993) -> non trovo il trailer in italiano su youtube, quindi vi lascio una scena bellissima del film.

Pomi D’Ottone e Manici di Scopa (1971)

Coraline e la porta magica (2009)

La Sposa Cadavere (2005)

Kiki Consegne a Domicilio (1989)

Casper (1995) -> trailer in inglese

I Peanuts e il Grande Cocomero (1966) -> trailer in inglese

The Nightmare Before Christmas (1993)

Edward Mani di Forbice (1990)

Beetlejuice(1988)

Horror

Nightmare on Elm Street (1984 -> guardate l'origina, non il remake!) trailer in inglese

Halloween (1978)

The Babadook (2014)

Insidious (2010)

IT

Intervista col vampiro (1994)

Musicals

The Rocky Horror Picture Show (1975) -> trailer in inglese

 

 

 



%d bloggers like this: