13 libri invernali (+1) – cosa leggere sotto l’albero

13 libri invernali (+1) – cosa leggere sotto l’albero

Penso sia ormai chiaro che ho libri adatti a tutti le stagioni e tutte le occasioni. Ovviamente Natale non è da meno. Ho alcuni libri che sento il bisogno di rileggere proprio in inverno.

Ho raccolto qui una lista dei miei preferiti, divisi per classici, young adults e gialli. Ho anche aggiunto alcuni libri che ho in wish-list e che voglio leggere a breve, che ritengo adatti a questo periodo invernale.

Potete prendere spunto non solo per leggerli voi stessi, ma anche per fare qualche regalo e farli trovare sotto l’albero ad un amico (se non avete amici che leggono: 1) Dovreste riconsiderare le amicizie 2) Potete sempre regalarli a me!)

 

 

Classici

Ho volutamente evitato la parola “classici per bambini”.  Sì, in inverno e specialmente sotto il periodo natalizio sento il bisogno di rileggere alcuni libri della mia infanzia. Ma ciò non vuol dire che suddetti libri siano per bambini. Gli adulti possono e devono apprezzarli in egual modo.

1. Canto di Natale di Charles Dickens

Scrooge è un vecchio tirchio, avido e che pensa solo al denaro. Questo fino alla vigilia di Natale, quando riceve la visita di 3 fantasmi: il natale passato, presente e futuro. Questo viaggio indietro e avanti nel tempo farà realizzare a Scrooge che le uniche cose che i soldi gli hanno portato sono solitudine e infelicità. Sarà ancora in tempo il signor Scrooge per rimediare a tutti i torti fatti?

Penso che tutti conoscano questo racconto di Dickens. Se non per il libro, è quasi impossibile che abbiate perso una delle mille trasposizioni cinematografiche che sono state fatte. E’ uno dei libri che adoro rileggere in questo periodo dell’anno. Ogni volta penso a come sarebbero i miei personali fantasmi del Natale e cerco sempre di migliorarmi un po’ di più.

2. La piccola principessa di Frances H. Burnett

Sara è una bambina benestante che viene messa in collegio dal padre. Fin da subito Sara diventa amica di tantissime bambine, tutte ammaliate dalle bellissime storie che si inventa e racconta. All’improvviso il padre di Sara muore, e la bambina non solo si ritrova tristemente orfana, ma viene anche obbligata dalla direttrice del collegio a fare la serva per le altre allieve. Relegata in soffitta, sola e al freddo, Sara ha come arma e rifugio solo la sua fantasia. Immaginando di essere una principessa, Sara affronta le avversità di ogni giorno, con la speranza che la sua favola personale avrà un lieto fine.

Uno dei libri che amavo di più da bambina. No, non ero chiusa in una soffitta al freddo, anzi, ero amata e coccolata dai miei genitori. Ma anche io come Sara viaggiavo con la fantasia tutti i giorni, e immaginavo un giorno di essere un’esploratrice persa nella giungla, un giorno di essere una principessa di un regno lontano… sfortunatamente non ho mai scoperto di essere una vera principessa, ma forse la mia passione per i viaggi deriva proprio da tutti quei sogni ad occhi aperti che facevo quando avevo 8 anni.

3. Piccole Donne di Louisa May Alcott

La storia della famiglia March e di tutte le sue piccole donne. Meg, la sorella maggiore, responsabile e assennata. Jo, la ribelle. Beth, la timida e riservata. Amy, la più piccola e coccolata. Il libro segue tutte le donne della famiglia March nella loro quotidianità e nel come affrontano la vita senza il padre, chiamato a combattere nella guerra di secessione americana.

Un altro libro che sicuramente tutti conoscono, così come è famoso il film del 1994 con Winona Ryder, Christian Bale e mille altri attori famosi. Ho sempre adorato Jo, la ribelle, quella che trovava conforto nello scrivere. Ancora adesso ovviamente è la mia March preferita.

4. Zanna Bianca di Jack London

Da Amazon: Zanna Bianca è il nome del lupo protagonista del romanzo. L’unico di 4 cuccioli che riesce a sopravvivere nelle fredde terre del Nord America, il cucciolo di lupo all’inizio non ha nome e impara le leggi della vita selvaggia. Ma l’incontro con gli uomini cambierà per sempre la sua vita: da loro riceverà il nome Zanna Bianca, e imparerà quanto siano preziosi l’amicizia e l’amore.

Un libro “per bambini” che tutti gli adulti dovrebbero leggere.

5. Harry Potter e la pietra filosofale di J.K. Rowling

Ma avete davvero bisogno della trama di Harry Potter? E sì, lo metto nei classici.

A Natale mi piace rileggere almeno uno dei libri della saga. Da 3 anni a questa parte compro questa edizione illustrata che di solito esce proprio a fine anno, e che mi prendo il tempo di godermi quando torno a Londra dopo le feste. Le illustrazioni di Jim Kay sono bellissime, ogni pagina merita tutti i soldi spesi per questa edizione.

Consiglio: Su Amazon UK di solito questa edizione esce sempre a metà prezzo. Io ho pagato tutti e 3 i miei libri solo 15£.

Young Adults

1. Dash&Lily’s book of dares di Rachel Cohn & David Levithan

Lily lascia un moleskine rosso su uno scaffale della Strand di New York. Nel moleskine ci sono scritti una serie di indizi che porteranno chi lo trova a partecipare ad una caccia al tesoro, prima dentro alla Strand stessa e poi per tutta la città. Dash è il ragazzo che trova il quaderno e che si ritrova coinvolto in questa caccia al tesoro che si svolge proprio durante il periodo natalizio. La sfida porterà Lily e Dash  a rincorrersi per tutta New York, instaurando una bellissima amicizia su carta. Arriverà mai il momento in cui si potranno incontrare realmente?

Adoro questo libro. E’ il perfetto pick-me-up se ti senti giù. Non ne ho trovato una versione italiana ma in inglese è davvero semplice da leggere. Scritto a due voci, la versione di Lily e la versione di Dash, il libro ti trasporta in una New York natalizia dove anche tu sei coinvolto in questa bellissima caccia al tesoro. Come posso non amarlo? Lo sfondo è New York, e galeotta è la Strand, il mio personale paradiso in terra.

2. Let it snow (innamorarsi sotto la neve) di John Green, Maureen Johnson, Lauren Myracle

Da Amazon: È la Vigilia di Natale a Gracetown. Scende la neve, i regali sono già sotto l’albero e le luci brillano per le strade. Sembra tutto pronto per la festa, ma una tormenta arriva a sparigliare le carte. Così si può rimanere bloccati su un treno in mezzo al nulla e vagare per la città fino a incontrare un intrigante sconosciuto. Oppure prendere la macchina per raggiungere una festa che promette di essere memorabile, per scoprire che l’amore è più vicino di quanto pensassimo. O ancora ritrovare qualcuno che si credeva perduto, ma solo dopo una giornata piena di imprevisti e di… maiali. Grazie a John Green, Maureen Johnson e Lauren Myracle, affermati autori Young Adult, la magia delle vacanze splende su questi tre racconti d’amore.

Un libro molto carino da leggere se si cerca qualcosa di leggero. I tre racconti si intrecciano alla perfezione e il fatto che il libro sia ambientato a Natale rende tutto più magico.

Gialli / thriller

1.Il natale di Poirot di Agatha Christie

Da Amazon: Gorston Hall, Longdale, campagna inglese. Anni trenta. Natale. Le famiglie accantonano i contrasti e si riuniscono per festeggiare, a volte solo con lo scopo di mascherare odi e rivalità feroci. E infatti la riunione familiare voluta dal vecchio e tirannico Simeon Lee, che ha chiamato attorno a sé figli e nipoti, si trasforma in dramma. Il vecchio patriarca viene misteriosamente ucciso in una stanza chiusa dall’interno. L’assassino è un membro della famiglia? Tutti sono sospettabili, tutti hanno un motivo per volere la sua morte.

Se si ha voglia di leggere un giallo con Agatha Christie è difficile sbagliare. Questo è ambientato a Natale, ed è perfetto per essere letto in inverno.

2. The Shining di Stephen King

Da Amazon: L’Overlook, uno strano e imponente albergo che domina le alte montagne del Colorado, è stato teatro di numerosi delitti e suicidi e sembra aver assorbito forze maligne che vanno al di là di ogni comprensione umana e si manifestano soprattutto d’inverno quando l’albergo chiude e resta isolato per la neve. Uno scrittore fallito, Jack Torrance, con la moglie Wendy e il figlio Danny di cinque anni, accetta di fare il guardiano invernale all’Overlook ed è allora che le forze del male si scatenano.

, vi propongo Stephen King a Natale. Anche The Shining è un cult e se non avete letto il libro di sicuro avete visto o sentito parlare del famoso film con Jack Nicholson. Il libro non è il mio preferito di King, ma sicuramente è uno di quelli che va letto e che mostra tutta la sua bravura. Non c’è periodo migliore dell’inverno per leggere del piccolo Danny, intrappolato sulle montagne del Colorado e circondato da mostri, primo fra tutti suo padre.

Libri che voglio leggere

1.A Winter Book di Tove Jansson

Una collezione di storie invernali. Non trovo la versione italiana, quindi magari non è stato ancora tradotto. Ideale per chi non ha voglia di un romanzo ma si vuole gustare l’inverno a piccole dosi.

2. Christmas Stories di Diana Secker Tesdell

Il Natale ha ispirato le storie più diverse e in questo libro apparenetmente ce ne sono per tutti i gusti. Storie fantastiche, storie di vita umana… e tutte che seguono il filo conduttore del Natale. Anche questo non lo trovo in italiano e non avendolo letto non posso giudicare il livello di difficoltà della lingua, ma sicuramente è un altro libro consigliato a tutti quelli che non vogliono leggere un romanzo.

3. La bambina di neve di Eowyn Ivey

Da Amazon: Alaska, 1920. Un luogo incontaminato e brutale. Specie per Jack e Mabel, giunti in questo territorio selvaggio da lande molto meno aspre. La coppia, un po’ avanti negli anni, e senza figli, ha una vita dura, col lavoro atroce alla fattoria. Mabel, in particolare, oppressa dal rammarico di non avere figli, è sull’orlo della disperazione. La prima notte d’inverno Mabel e Jack tornano per un momento ragazzi e, tirandosi palle di neve, finiscono per costruire un pupazzo. Che prende la forma di una incantevole bambina di neve. Ma al mattino non c’è più nulla. E, in lontananza, una bimba bionda corre via tra gli alberi. La piccola, che dice di chiamarsi Pruina, torna più volte da loro. Pare una creatura dei boschi. Va a caccia di animali con a fianco una volpe, del tutto a proprio agio nelle lande innevate, è in grado di sopravvivere nell’asprezza dell’Alaska. Ma quale che sia la vera natura di Pruina, la bimba sembra destinata a cambiare per sempre la vita di Mabel e Jack.

4. Shiver di Maggie Stiefvater

Da Amazon: Grace e Sam da sempre si prendono cura l’una dell’altro. Non si conoscono, eppure lei rischierebbe la vita per lui, e lui per lei. Perché Grace, fin da piccola, sorveglia i lupi che vivono nel bosco dietro casa sua, e in particolare uno dotato di magnetici occhi gialli, che negli anni è diventato il suo lupo. Sam da quando era un bambino vive una doppia vita: lupo d’inverno, umano d’estate. Il caldo gli regala pochi preziosissimi mesi da essere umano prima che il freddo lo trasformi di nuovo. Grace e Sam ancora non si conoscono, ma tutto è destinato a cambiare: un ragazzo è stato ucciso, proprio dai lupi, e nella piccola città si scatena la caccia al branco. Grace corre nel bosco per salvare il suo lupo e trova un ragazzo solo e ferito, con due magnetici occhi gialli.

Il primo libro che ho letto della Stiefvater è stato “The Scorpio Races”. Non sono mai stata appassionata di questo genere fantasy, eppure The Scorpio Races mi ha presa fin dall’inizio. Grazie a tumblr ho poi anche scoperto e letto tutta la serie dei Raven Boys, e come non innamorarsi di Ronan il ladro di sogni? La serie di Shiver è stata scritta prima di quella dei Raven Boys, sono davvero curiosa di vedere se il suo stile cambia in questi libri.

+1 graphic novel: Blankets di Craig Thompson

Da Amazon: Una storia d’amore come non si è mai vista prima. Una graphic novel autobiografica in cui Craig Thompson parte dalla sua infanzia nel Wisconsin per raccontarci la sua vita familiare e il suo rapporto con la religione, fino ad arrivare all’incontro con Raina: l’amore esplode allora con tutta la sua forza, sorprendendo il protagonista e coinvolgendo i lettori in un fiume di emozioni tanto appassionanti quanto letterariamente mature.

Adoro le graphic novel se sono ben fatte, e ho letto un sacco di recensioni super positive su questa in particolare. L’ho appena acquistata e non vedo l’ora di leggerla.

 

E voi? Avete qualche libro preferito che di solito rileggete in questo periodo? Ditemelo in un commento!

E se avete bisogno di entrare nello spirito natalizio come si deve, date un’occhiata ad alcuni maglioni di Natale di cui avete sicuramente bisogno.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


%d bloggers like this: